Il maso Stangler - fattoria, cultura, cibo e molto di piú...

Il maso Stangler é diversificato e variopinto e vuole ridisegnare il concetto classico di fattoria, aperta al mondo ma radicata nelle tradizioni. Situato tra Fié e Siusi a San Costantino, si caratterizza per la so Stanglersua produzione di erbe, piccoli frutti e grano che si affiancano ad un gregge di pecore, ad un frutteto di vecchie varietà di mele e pere e ad un grande orto. Erbe e piccoli frutti si trasformano in sciroppi acquistabili al maso, mentre il resto dei prodotti si ritrova in tavola all' agriturismo, ricavato in un fienile ristrutturato con paglia e argilla. Concerti, proiezioni, workshop e mostre sono componenti base dell’identità del maso, che si presta anche a eventi privati.


Clara, Heiner, Alma e Loiusa stanno al timone e cercano di tenere la barca in rotta e a galla, ma se il bento cambia sono anche avventurosi e si lasciano trascinare per conoscere nuove sponde. Sono accompagnati su tragitti brevi ma anche estesi da Raphael, Aiwuyor, Arno, Lilli, Matthi, Max e tanti altri che insieme hanno lasciato le loro impronte al maso e lo hanno reso ció che é adesso. Un ringraziamento va anche a tutti loro che lo hanno fatto nel passato e adesso sono sparsi da Shanghai a Halle, Berlino, Vienna oppure Seviglia, Pressath, Zurigo, o Rotterdam e ci stanno orbitando attorno come satelliti.


L´agriturismo - concetto storico ma pieno di idee nuove!


L´inizio dell'agriturismo é conesso nell´area austrica con l´imperatore Giuseppe II. Egli determinó che alimentari potevano essere venduti direttamente all pubblico, sopratutto mosti di frutta e vino. La mescita era limitata in modo stagionale e serviva anche per far spazio nelle botti per il vino nuovo. Agriturismi constituivano peró un fenomeno urbano legato al posesso della cittadinanza nella cittá interessata, solo molot piú tardi divennero un sinonimo per una gita in campagna.


Oggigiono cmq.agriturismi (Buschenschänke) in Alto Adige sono limitati a comuni con produzione e crescita di vino (Fié é uno di essi) perché il vino ne constituisce un prodotto storicamente centrale. A parte del vino peró tutti gli altri alimentari prodotti al maso possono essere usati.


Un agriturismo viene sempre accomunato con piatti tipici. Noi invece siamo dell´opinione che la base di ogni piatto dovrebbe essere costuítuita da verdure, carne e altri alimenti prodotti al maso. Come sono serviti poi dipende dalla decisione personale del contadino / cuoco. La nostra cucina che conosciamo oggi é risultato di tantissime influenze da altri paesi e continenti. Un strudel alle mele ha tanti origini (le melle dell asia centrale, la canella dall´india, l´impasto fine dalla turchia...) e se si decide che da oggi in poi non sono piú consentiti cambi e svilluppi in cucina si ignora la natura dinamica del cibo e delle persone. Noi produciamo tante cose al maso, dal pane alle salsiccie, il gelato, il vino, i sciroppi e succhi, senape e rafano...e ci piace di lasciare le vie conosciute per sperimentare e provare nuove cose - fa bene, é interessante, porta nuove conoscenze ed é gioioso. Invitiamo tutti a fare due passi con noi in questa direzione sconosciuta ma piena di sorprese.